Spiaggia concreta

In una reale dimensione di realizzabilità del progetto, lo stabilimento balneare concilia ambiente, struttura e strategia imprenditoriale
Il progetto nasce dalla ferma volontà di dar vita a una struttura che in tutte le sue forme e particolari sia realizzabile a pieno, scevra da quelle dannose velleità che pur rendendola esteticamente appetibile ne impediscono la reale fattibilità. D’altro canto non può passare in secondo piano l’importanza dello spirito imprenditoriale, di per sé uno stabilimento balneare deve risultare commercialmente sostenibile e in grado di conciliare qualità dell’offerta e buon ritorno commerciale. Il progetto va inevitabilmente a influenzare il panorama circostante e dovrà saper essere riconoscibile dispiegato in un ambiente marino ma anche caratterizzato dalle colline e dalla strada adiacenti. L’impiego di materiali adatti e il mantenimento delle dimensioni originali permettono di mantenere costi contenuti e buona funzionalità. Le funzioni che verranno espletate dallo stabilimento sono le seguenti: un’area cocktail lounge viene pensata all’aperto ma ombreggiata con l’utilizzo di tende che si aprono o chiudono a seconda dell’orario del giorno o della notte, si colloca vicino al bar e all’area wellness interna; il solarium e l’area fitness vengono collocate sulla copertura dell’edificio e vi si accede tramite una scala elicoidale, una piscina idromassaggio, un’area docce tradizionali e docce emozionali, infine un’area destinata ai bambini. Ogni scelta in merito al progetto lo rende cantierizzabile nel rispetto anche di tutta quella serie di norme che lo vincolano e al contempo nel rispetto di un’ottica eco-compatibile. L’edificio strutturale comprende un campo da beach volley che si colloca perpendicolarmente alla battigia al fine di minimizzare l’impatto sul fronte mare. Un’altra qualità che presenta di certo il progetto è caratterizzata dal minimo impatto visivo sull’area demaniale, la collocazione della struttura, infatti, riduce la percentuale di ingombro del 25% con una parte, quella destinata all’area bar e ristoro, interamente realizzata in vetro trasparente. Pur non ampliando le dimensioni in alcun modo vengono realizzate anche aree annesse come una copertura che diventa terrazza al fine di realizzare un solarium e l’area fitness; tra la passerella di acceso al mare e l’area della struttura, si trova l’area destinata ai bambini con giochi in legno. Vicino all’area wellness una piscina idromassaggio e docce emozionali garantiscono il relax. Per l produzione di energia vengono realizzati dei pannelli fotovoltaici per rendere autosufficiente l’insediamento produttivo. Legno, vetro e acciaio inox costruiscono combinazioni innovative ed equilibrate. I materiali utilizzabili sono eco-compatibili con l’utilizzo attento di fonti rinnovabili. L’edificio principale è realizzato interamente in struttura di legno lamellare semplicemente appoggiato sull’arenile.

Testo di Barbara Piccolo